Seguici su facebook

 

Arcuf Francenigo

La Storia dell'A.R.Cu.F.

Era il 1981 quando veniva fondata l’ A.R.Cu.F., Associazione Ricreativa Culturale Francenigo, da un intraprendente gruppo di persone accomunate dalla voglia di stare insieme e dalla volontà di dedicare una parte del loro tempo libero alla realizzazione di alcuni momenti di divertimento e di incontro insieme alla popolazione di Francenigo.

Organizzando attività capaci di soddisfare il loro spirito di iniziativa, volevano creare un appuntamento ricorrente per favorire la riscoperta di stili di vita e tradizioni culturali ricche di significati socializzanti e conviviali. In questo contesto viene costituita una vera e propria Associazione, che opera sul territorio con varie iniziative e sano divertimento. Le difficoltà incontrate per attuare le prospere idee furono tante: è comunque prevalsa la voglia di fare. Ecco quindi che per accogliere i primi incontri, ci si avvaleva di strutture di fortuna, ma a poco a poco con l’appoggio e l’apprezzamento del Paese, che ne ha sempre sostenuto il lavoro, questa associazione è riuscita a costruire una sede fissa, che attualmente ci ospita, dotata di infrastrutture e di strutture idonee allo svolgimento delle varie manifestazioni e a disposizione per eventuali richieste degli abitanti. L’impegno, la buona volontà, la collaborazione e l’entusiasmo hanno consentito di raggiungere grandi obiettivi e, nonostante l’avvicendamento di persone diverse, questi valori consolidati sono rimasti, la sagra paesana tradizionale ha saputo arricchirsi di nuovi contenuti in grado di cogliere anche tendenze emergenti.

Di anno in anno la sagra si è evoluta con piatti nuovi e serate danzanti con complessi di ballo liscio di grande spessore fino al 1995, anno di svolta con la nascita del “ Palio dei Vecchi Mestieri”.

Dal 1996, grazie alla collaborazione con l’U.S. Francenigo, si è deciso di cambiare il nome alla Sagra paesana in “ Estate Francenigo” dove il Palio è la manifestazione predominante.

E’ sempre la voglia di far divertire la gente del Paese che porta alla creazione di una gara dove gli abitanti di Francenigo divisi in contrade si sfidano in 17 giochi che rievocano i mestieri che un tempo hanno aiutato lo sviluppo del paese.

 

….E IL RESTO DELLA STORIA ….LO SCRIVIAMO INSIEME !